Milan – Juve 1-1 ovvero come il guardialinee Romagnoli ci ha messo del suo a rovinare la partita… Ma ora e sempre forza Milan!!!!

Poche parole per esternare l’amarezza dopo la fine di Milan – Juventus con un pareggio che sta bene solo ai bianconeri. Noi milanisti ci sentiamo defraudati e non c’è fuorigioco che tenga. Il gol di Muntari era buonissimo e Tagliavento lo aveva indicato cosa che, come già successo a Roma, il guardialinee Romagnoli ce lo ha negato.

Mi spiace che nelle ultime settimane, iniziando da Lazio – Milan di Coppa Italia (fallo da rigore con espulsione per Dias non visto) poi Lazio – Milan di campionato (rigore concesso da Damato e non dato su segnalazione del guardialinee) passando da l’arbitro Rizzoli di Milan – Napoli, per finire oggi con Tagliavento e i suoi due collaboratori e il quarto uomo Rizzoli (quello che fermando l’azione del Milan contro il Napoli ha fatto si che oggi il Milan giocasse senza Ibrahimovic – lo svedese ci ha messo del suo, innegabile).

Braschi sta designando arbitri di nome ma che alla fine con collaboratori molto scarsi fatto danni. 1+2 = 3 Matematico. Come per il mondale del sud Africa con Rosetti (errore del guardialinee) anche qui Braschi deve decidere di buttare nella mischia giovani arbitri senza presunti petigree. Almeno se sbagliano non sono internazionali ma giovani di belle speranze. A casa i guardialinee come Romagnoli e gli altri che non hanno fatto il loro.  Non vedono trattenute e poi si permettono di dire “decido io se è fallo”. Azione fallosa ai danni di Robinio e non sanzionata… ma con chi abbiamo a che fare? 

 Ibrahimovic anche lui, come del resto stasera Mexes (3 giornate non gliele toglie nessuno),  poteva evitarselo di essere nervoso e non farsi espellere per l’ennesimo gesto violento o considerato tale (perchè Aronica non è stato sanzionato, mistero!). Probabilmente, come con la partita dell’Arsenal, Ibra avrebbe trovato spazio. Pato non pervenuto. Chissà cosa sarebbe successo se al suo posto avessimo avuto Tevez, ma questa è un altro film, la realtà e che Pato ora non c’è. Spazio al El Sharawi e pedalare.

Di questa sera ci ricorderemo di una bella partita, giocata a viso aperto e che ha lasciato strascichi polemici e putroppo c’è il ritorno di Coppa Italia e non vedo nulla di positivo è all’orizzonte. I signori di Torino si devono rendere conto che pur essendo stati in B per colpa della dirigenza passata, oggi no possono ritornare a dettare legge piangendo su presunti torti arbitrali. Sono convinto che alla fine si compensano e chi ha più gas in corpo (e fortuna alla Arrigo Sacchi) vincerà lo scudetto (Trofeo Berlusconi permettendo dico Milan!).

In conclusione, quello che mi spiace come le TV e giornali, iniziando da Sky stiano pontificando la Juventus, come se da un lato dovessero coccolare i tifosi dopo anni di vacca magre dovute a Calciopoli.

In un paese dove tutto va in prescrizione prima o poi, anche questo Milan – Juventus non farà parte che di altro episodio che è la corsa scudetto per l’anno 2011/2012 e poi, per ritirarci un pò su di morale, non dimentichiamoci amici milanisti, che noi tra qualche giorno andremo per sancire il passaggio ai quarti di finali di Champions League mentre qualcun altro sarà a nell’interland torinese ad allenarsi.

Il gol non dato al Milan dal guardialinee Romagnoli (lo si vede in fondo)

 

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...