25 aprile, una data da non dimenticare.

Il 25 aprile è una festa per i più sconosciuta in quanto, mentre per le altre feste religiose più o meno ognuno è stato edotto, frequentando gli oratori in giovane età, sulla festa del 25 aprile, ormai giunto alla sua 67 celebrazione, pochi sanno il significato.

Come tutte le ricorrenze, e in modo particolare quelle politiche, il 25 aprile divide.

Putroppo, e lo dico con rammarico, il 25 aprile non sarà mai la festa di tutti. Da una parte chi la ricorda come la caduta del fascismo e della dittatura di Mussoli, dall’altra parte una festa che sarebbe stato meglio non celebrare. Ricordo in questi anni le feste dove il centro destra ha evitato di esaltare i valori della liberazione o manifestazioni dove erano presenti esponenti di entrambi gli schieramenti. Io sono nato 18 anni dopo il 25 e tutto quello che sò e per merito, in primo luogo, dai ricordi di papà e mamma, rispettivamente classe 1918 e 1927, e poi, dai testi scolastici.

Non ho vissuto sotto il fascismo e sono contento di non aver vissuto sotto la dittatura fascista.  La democrazia, con tutti i suoi difetti, è sicuramente preferibile ai regimi totalitari dove l’esaltazione del capo o della nazione (Fascismo, Nazismo e Comunismo sovietico) hano fatto solo danni.

Oggi è il 25 aprile, al governo c’è Mario Monti, esimio professore, Senatore a vita, presidente della Bocconi, etc etc… Gli italiani sono in braghe di tela a causa di scelte  miopi della classe dirigente. Al governo ci sono i partiti PD, PDL e Terzo Polo. L’Italia è in ginocchio ma nessuno sa come risollevare questo paese. Si impongono tasse, si dice che la colpa è di quelli che hanno governato prima…

Finchè non ci sarà un’assunzione di responsabilità degli atti che si compiono vivremo sempre nell’indecisione e nella deresponsabilizzazione. Auguro a me stesso e agli italiani di avere una nuova classe dirigente che pensi al bene della nazione senza essere demagogica (caro presidente, la demogagia è insita dei politici….).

W il 25 aprile, w la repubblica italiana, w gli italiani!

 

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...