Duello Milan – Juventus come Hollande/Sarkò

Nella giornata nel quale il dibattito elettorale in Francia tra il candidato socialista Hollande e il neogollista Sarkò dovrebbe determinare il nuovo presidente della Repubblica francese, la papera di Buffon in Juventus – Lecce, (1-1) ha riaperto i giochi per lo scudetto 2011/2012 del campionato di calcio di serie A, dopo che il Milan, perdendo in casa con la Fiorentina e pareggiando con il Bologna, lo aveva buttato nel water closed!

A futura memoria qualche giornata fa la papera di Romagnoli in Milan – Juventus, e le successive prestazioni negative del Milan come già scritto, avevano fatto pendere la bilancia scudetto verso la sponda juventina. La papera di Buffon di questa sera, durante la gara interna con il Lecce, ha fatto venire a meno tutte le certezze che la squadra di Conte aveva e che li stava conducendo alla conquista del 28 scudetto.

Il prossimo turno, 6 maggio 2012 ore 20.45, sarà quello decisivo. Cagliari – Juventus – sul neutro di Trieste – e Inter – Milan – al Meazza – decideranno a chi andrà lo scudetto di questa “temporada” . Con il Cagliari salvo e l’Inter ormai fuori gioco dalla corsa Champions League, sulla carta non dovrebbero essere ostacoli insormontabili per entrambe le squadra, ma sulla carta…

Sempre sulla carta, a mio modesto parere, l’organico del Milan è più forte rispetto alla Juventus, con tutto rispetto di Pirlo. Gli infortuni subiti dai giocatori rossoneri durante la stagione, Pato in testa, ne hanno limitato molto le potenzialità e la sconfitta nella gara in casa con la Fiorentina e il successivo pareggio con il Bologna, sono stati gli ultimi due flop interni della società del presidente Berlusconi prima di questa insperata resurrezione anche per merito di Buffon. La vittoria di Siena e quella di stasera con l’Atalanta, non senza patemi, e l’inaspettato mezzo passo falso juventuno, ha riaperto quella corsa scudetto che, se anche, Marcello NICCHI, presidente degli arbitri di calcio, non lo vuole sentito dire, l’errore grossolano del povero Romagnoli sembrava avere indirizzato, verso Torino bianconera, lo scudetto.

E’ pur vero che il Milan era riuscito a sorpassare nuovamente la Juventus e raggiungere quota +4 quando poi con due prestazioni abbastanza scialbe (eufemismo) e contornate da qualche errore delle terne ha fatto si che sprofondasse a – 3 fino al mezzo miracolo del Lecce in quel di Torino e il ritorno sulla linea di galleggiamento.

La Juventus quest’anno non ha ancora perso. Il pareggio di stasera contro una squadra in lotta per non retrocedere è come se lo fosse quasi stato. Tutti stanno lodando le caratteristiche della Juve e dei meriti del suo allenatore. Pareggi e vittorie che dopo 34 giornate, conti alla mano, danno solo un misero +1 rispetto ad una squadra che ha al suo “attivo” negativo qualche sconfitta e qualche pareggio anche talvolta immeritato, vedasi a Roma con la Lazio, a Firenze con Fiorentina, senza parlare di Catania… E poi, la gente deve ricordarsi che la Juventus, a differenza del Milan, non ha avuto le coppe.

Dopo la gara con il Bologna – andando contro Allegri – ero convinto che lo scudetto avesse preso la direzione di Torino, ora sono meno convinto e il Derby per il Milan e il Cagliari per Juventus saranno le due partite più importanti della stagione, sperando che chi sarà in quaterna non sia un condensato negativo di quello che abbiamo visto quest’anno sia con la Juventus che con il Milan e vinca il MI…gliore!

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...