Basket Treviso, dopo un anno travagliato un pezzo di storia del basket riparte dalla serie C.

Non è bastato l’intervento di Riccardo Pittis e Claudio Coldebella per salvare la gloriosa società di Treviso infatti, nel Consiglio Federale della Federazione di Pallacanestro di ieri, insieme a Teramo, la società della Marca che ha visto passare tra le proprie fila fior fiori di giocatori come Tony Kucoc, Riccardo Pittis, Vinny del Negro  e molti altri, partirà dalla serie C. La crisi economica che si è abbattuta sullo sport, e in particolare sugli sport definiti minori come il basket, ha fatto strage. Ben 52 società, tra il maschile e il femminile, non si sono iscritte ai propri campionati di appartenza e oltre a Treviso in serie A maschile, nella serie A femminile non si è iscritta la Comense, squadra con un passato glorioso sia in Italia che all’estero. Anche a Treviso, come a Napoli nel 2006, se ci sarà il gioco della pallacanestro questo sarà di livello minore e prima di ritornare ad alti livelli, se mai questo avverrà, ci vorranno anni, minimo 3!

Nel mondo della pallacanestro ci sono arrivato un po per caso nel 1979 e non come giocatore ma come arbitro, anzi mini arbitr . Mi ricordo che andai al palazzetto dello sport di Asti e vidi che cercavano arbitri e l’età per iniziare, a differenza del calcio, era di 14 anni e così iniziai a calcare il parquet che aveva visto giocare la Saclà negli 70. Iniziai ad arbitrare e tra le persone che frequentavano il palazzetto per le partite giovanili,  c’era anche Beppe De Stefano (dirigente del Saclà tra Asti e Torino e poi,  Treviso Benetton) in quanto il figlio giocava a basket. Gli anni passati sui parquet della provincia astigiana mi permisero di conoscere la persona e quando alla fine degli anni ottanta, per motivi di lavoro, mi trovai a Treviso,  da quel momento, pur essendo simpatizzante dell’Olimpia Milano, iniziai a seguire le vicende trevigiane. Beppe de Stefano un uomo di poche parole ma sempre disponibile a dare consigli, e se ad Asti c’è stato il basket e per merito di una persona come lui.

L’uscita di scena di Treviso è una sconfitta per tutto il movimento cestistico e anche se ci sono stati degli accorati appelli dell’ultimo momento al presidente Meneghin affinché Treviso rimanesse nella massima serie del campionato di Basket non si è potuto fare nulla e il campionato 2012-2013 si svolgerà con 16 squadre con tutto il dispiacere del movimento cestistico italiano.

Bruno Angelo Porcellana

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...