Mare e spiagge del Gargano, ovvero quando le vacanze diventano l’occasione di imparare a veleggiare con il windsurf

Per il secondo anno consecutivo ho avuto il piacere di usufruire dei servizi offerti dalla scuola di surf “Bastysurf pro center” situata nella baia più ventosa del Gargano e gestito da Fabio Breda insieme al fratello Fulvio e agli istruttori Gianni ed Andrea.

Se nel primo anno la curiosità di andare per mare con il windsurf era stata introdotta da un amico che aveva fatto il corso per principianti, quest’anno la decisione di progredire nell’apprendimento delle tecniche marinaresche applicate al windsurf, era state già prevista fin dalla partenza da Bologna.

Stessa spiaggia e stesso mare. Questa era il refrain di una canzone in voga negli anni sessanta, e per non essere da meno anche io, per quanto riguarda le vacanze estive. negli ultimi anni, il Gargano, Vieste e il Camping Village “Le Diomedee” sono diventati il luogo di villeggiatura dove trascorrere le vacanze estive. Appena giunto al Camping village “Le Diomedee” ho ritrovato il centro basysurf pro center rinnovato, non nella squadra di istruttori ma nella struttura di legno che si affaccia sulla baia, più bella e più razionale ad uso e consumo di chi pratica questo bellissimo sport che è il windsurf.

Convinto della scelta di fare il secondo corso, ho deciso insieme al mio amico Domenico Romano, ingegnere e presidente della Millennio ASD di Cercola (NA), casualmente rincontrato a Vieste dopo un anno, di iscriverci al secondo corso e cercare di migliorare le nostre tecniche marinaresche. Uno potrebbe affermare che andare per windsurf è come guidare un auto ovvero, quando hai imparato e sei un po’ arrugginito ci vuole solo un po’ di pratica e tutto ritorna come prima… o quasi. Dopo le questioni amministrative con Fabio e con l’aiuto di Gianni si sono riprese le nozioni basi di Windsurf, e cioè la terminologia marinaresca come allascare, cazzare, poggiare e orzare per non parlare delle andature di bolina o di lasco se non di gran lasco. Si sono riprese le vele e le tavole e il modo come porsi con i piedi sulle tavole in modo tale da non cadere immediatamente appena ci fosse stato un po’ più di vento. Le prime uscite sono state “very interesting” come dicono gli inglesi 🙂 e l’acqua è stato l’ambiente più naturale e gettonato per le prime volte che si usciva ma poi, lezione dopo lezione, si è riusciti a stare sulla tavola e rientrare dalla corsia di lancio senza dover tornare mogio mogio via spiaggia e con il surf nel sacco… La scuola Bastysurf offre molte opportunità, dal noleggio dei windsurf e kayak ai corsi con istruttori tutti qualificati VOWS. (Ente di certificazione austriaco).

Il motto della scuola è “Insegna facendo apprendere l’allievo con divertimento e in sicurezza”. Come avvenuto con me e con il resto degli allievi, lo Staff della scuola è sempre a disposizione per aiutare, consigliare e far trascorrere dei momenti indimenticabili in compagnia di un’allegra “banda”. Mentre frequentavo il corso ho visto giovanissimi allievi ed allieve andare per mare con gli istruttori della scuola e solcare il mare senza nessun problema e questo significa che il windsurf è uno sport proprio per tutti. Io ho potuto usufruire sia del corso per principianti e del corso per progrediti che significano, per i principianti, introduzione al windsurf, materiale e tavole. Studio della tecnica al simulatore, virata, studio di tutte le andature con il risultato che al termine delle 6 ore di lezione collettive, si sarà in grado di navigare autonomamente in condizioni di vento leggero. Nel corso progrediti, naturale proseguimento del corso per principianti e sempre della durata di 6 ore, viene permesso di acquisire maggiore sicurezza con vento medio, virata nelle andature con deriva e imparare la strambata. Esiste un terzo corso, avanzato, a che prevede la virata veloce, strambata veloce, partenza dalla spiaggia, utilizzo del trapezio, teoria del funboard e studio dei venti e delle vele da utilizzare.

Volendo capire come funziona una scuola surf, pur avendola frequentata, ho seguito una giornata tipo alla scuola. L’attività alla scuola Bastysurf inizia normalmente alle 9 del mattino e termina alle 19 di sera in quanto è vietato andare per mare dopo il tramonto. Dai depositi vengono messe in spiagge le tavole di differente grandezza e con derive, mentre le vele vengono tirate fuori di volta in volta a seconda dell’esigenza e a seconda del grado di preparazione degli allievi. Il primo istruttore che abbiamo incontrato è stato Gianni che essendo del luogo anticipa il resto della “compagnia”. La pianificazione dei corsi avviene solitamente il giorno prima ma tutto è modificabile in funzione della presenza o meno del vento. All’ora convenuta per l’inizio della lezione, prima di uscire in mare, l’istruttore rivede le operazioni sul simulatore con gli allievi. Le posizioni iniziali, le posizioni dei piedi e… successivamente ci si avvicina alle tavole con le vele e si va in acqua. Pur essendo segnalata la scuola, bisogna fare attenzioni ai bagnanti i quali, essendo in vacanza, non prestano molto attenzione a tavole e vele e il rischio di fare male c’è sempre. La vela, nel trasporto da terra a mare, deve seguire la direzione del vento per evitare che questa si alzi. A questo punto inizia la vera lezione con l’acqua e il vento che la fanno da padrone e l’allievo che “combatte” per evitare di andare in acqua e far correre il più possibile la tavola. L’istruttore è sempre in zona pronto a dare consigli e fare vedere come devono essere fatti i movimenti sulla tavola. Facile andare per mare con il windsurf no? Certo che lo è, ma bisogna rispettare i regolamenti e il buon senso impongono. Una buona preparazione fisica è alla base dell’attività di windsurf ma se ci sono riuscito io, il windsurf è veramente uno sport per tutti.

Gli amici della scuola Bastysurf si trovano presso il Camping Village “Le Diomedee” Litoraneea Vieste – Peschici Km 5 – 71019 – Vieste (FG) o tramite il sito http://www.bastysurf.com oppure mediante email a fabio.breda@tiscali.it – cell. 3355472814

Bruno Angelo Porcellana

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Mare e spiagge del Gargano, ovvero quando le vacanze diventano l’occasione di imparare a veleggiare con il windsurf

  1. Cristina ha detto:

    I ragazzi della Basty scuola sono unici!!! Bruno noi stessa scuola stesso mare per ben 10 anni!!!!ora che abbiamo cambiato La Basty scuola ci manca!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...