Mario for president. Quando Draghi scalza Monti e diminuisce lo spred.

Credo che non ci sia stata una giornata migliore per Mario Monti da molti mesi a questa parte. Dopo molte situazioni, al limite del crack a causa dell’alto spread, la decisione adottata oggi dalla BCE guidata da Mario Draghi a maggioranza (visto che il presidente della Bundes Bank ha votato contro), se da un lato ha fatto scendere lo spread a 370 dopo mesi e mesi di tassi alti, dall’altro ha rafforzato l’ipotesi di una richiesta formale alla BCE dell’aiuto denominato “salva spread”.

Draghi è stato chiaro, l’euro è e sarà la moneta dell’Europa. Con questa dichiarazione a mercati aperti, tutti ne hanno beneficiato, in modo particolare le due economie in crisi nera come la Spagna e l’Italia. Cercare di venirne fuori è difficile e Monti cerca di trovare tutte le energie e le amicizie di cui è circondato.

Monti si sta elevando e rivalutando, anche se le accuse di fare parte della finanza internazionale e di non poter fare il primo ministro di un paese come l’Italia (dichiarato dall’ex ministro Cirino Pomicino alla 7 di alcuni giorni fa) ne inficiano l’azione agli occhi di molti italiani che sono meno superficiali e che si fidano in modo cieco dell’inquilino di Palazzo Chigi.

A dire il vero, la giornata non era iniziata nei migliori dei modi in quanto il ministro Fornero che era in visita in Europa aveva dichiarato che con la situazione economica non è semplice e creare posti di lavoro è molto difficile fino a quando questa situazione durerà. Questa dichiarazione ha fatto il paio con quelle di Passera fatte alla festa nazionale del PD dove dichiarava che la situazione dei lavoratori dell’Alcoa era disperata e difficilmente recuperabile. Complimenti ai ministri che danno speranza.

Ultimo aspetto, le dichiarazioni di Romano Prodi sulla riforma della legge elettorale. Un Deja vu e già descritto. Se si modifica in modo proporzionale il sistema elettorale, Monti sarà il successore di se stesso, visto e considerato che il Parlamento, luogo deputato per la nascita e la morte dei governi, gli riconoscerà il ruolo di salvatore della patria e dei nostri soldi.

La situazione è chiara e la futura corsa al Parlamento è già stata decisa. Il Pdl è immobile e alla ricerca di una guida dopo che Berlusconi, volente o nolente, si è staccato dalla politica per motivi personali. Nel campo opposto le beghe all’interno del PD tra Renzi e gli altri (Bersani, D’Alema e i maggiorenti del PD) ha un vincitore che si chiama Mario Monti. Chiunque si candiderà avrà le mani legate in quanto l’Europa e il suo sistema finanziario detterà le regole alle quali l’Italia e gli italiani si dovranno adattare senza se e senza ma. Godiamoci il momento. Dimentichiamoci i nostri problemi e i grandi debiti che ci opprimono e che ci rendono schiavi dei paesi virtuosi. Monti e il suo governo non sono la soluzione migliore ma i risultati, fino ad ora, gli danno ragione. Ministri mediocri che cercano di barcamenarsi fino alla scadenza del mandato con proposte che, se fossero state fatte da ministri politici, sarebbero stati oggetto di forti critiche e reprimende ma questo è il governo di Napolitano e fino quando il presidente sarà sul Colle, Monti potrà dormire sonni tranquilli.

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...