JLo (Jennifer Lopez) e la sua data a Bologna. Uno spettacolo di 1 ora e 40 minuti circa. Troppo pochi per una star mondiale.

Ero uno dei 10.000 che hanno partecipato giovedì 11 ottobre 2012 all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO) a vedere lo spettacolo della cantante Jennifer Lopez. Radio Ufficiale R101. Un battage tosto, pubblicità a 360 gradi. Tutto in regola per un mega spettacolo.

Come si può scrivere male dell’unica data italiana del tour mondiale dell’artista americana cresciuta nel Bronx e richiamata in una sua canzone. Si può e io sono qui a farlo a malincuore perchè non si devono ripetere più. Mi sarebbe piaciuto dirlo immediatamente al signor Sabatini, mr Virtus, che era nei palchetti vicino al mio posto ma mi sono trattenuto, non sarebbe compreso ma cercherò di essere chiaro e non frainteso.

Bello spettacolo, nulla da dire ma breve, anzi, brevissimo. Un ora e mezza scarsa (più sui 90 minuti che sui 95… ma pensiamo che siano stati 95-100 minuti) di spettacolo con i cambi abito e l’utilizzo di video per coprire le pause. Comprendo che sia stancante (la Lopez non si è risparmiata) ma chi ha pagato il prezzo di uno spettacolo, anche a caro prezzo, questo deve esserlo e non solo un tentativo e per giunta andato male. Il parterre era regale e la presenza di Ilary Blasy, lady Totti, non mi ha addolcito, anzi.

Premetto che non andrò più a vedere uno spettacolo a Casalecchio di Reno perchè l’acustica non mi ha permesso di aprezzare nella sua interezza lo spettacolo ma questo è un altro discorso. Sicuramente ci ritornerò a vedere altri spettacoli, basket in testa, ma la musica e con certi tipi di sistemi di amplificazione non si va da nessuna parte.

I punti negativi sono sono stati la durata dello spettacolo e, come scritto prima, l’acustica. Sabatini, proprietario della Unipol Arena, era presente e mi sarebbe piaciuto dirgli che lo spettacolo della Lopez è stato come una partita di basket con 3 tempi anzichè 4 e credo che avrebbe compreso e forse me ne avrebbe dato atto.

Il popolo presente ha accettato un solo bis e non ne ha chiesti altri. Nessun giornale ha scritto di questo. Speriamo che in un periodo di crisi anche i concerti non ne risentano e a partità di costo se ne riducano i tempi di esecuzione e che allontanino il pubblico dai concerti dal vivo. Già la discografia è in crisi, si vuole anche che le persone non vadano a vedere gli spettacoli dal vivo?

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Spettacoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...