Fornero si emoziona, Monti si emoziona e gli italiani piangono.

E due. Dopo che il ministro Elsa Fornero si emozionò in sala stampa dopo la riforma delle pensioni (a proposito che fine ha fatto la signora ministro?) anche il professore varesotto si è emozionato oggi, durante la convention dei candidati della sua lista, in quel di Bergamo parlando di figli e delle generazioni future. L’emozionarsi quando si parla di qualcosa che tocca da vicino i cittadini è una costante dei membri dell’attuale Governo ma tra un po’ vedremo anche gli altri che si emozioneranno. Alla fine sono sempre degli umani…

Monti si emoziona ma il dramma che stanno vivendo in questi giorni i partiti o i nuovi movimenti sono le liste elettorali. Il Parlamento ha fatto una legge che permette alle persone condannate fino a due anni di sedersi in Parlamento ma la sollevazione della gente e il rigurgito anticasta ha avuto la meglio nei confronti delle persone che per un motivo o per un altro sono stati definiti impresentabili. Ne hanno fatto le spese personaggi del calibro di Scaiola e Dell’Utri nel centro destra, della Bruna Brembilla (ex sindaco di Cesano Boscone (MI)) nel PD e altre persone in altri movimenti. Forse, per la prima volta, i partiti prima di nominare i parlamentari, anche per merito della pressione di Beppe Grillo, hanno pensato bene di toglierli prima che la gente se la prendesse con i capipartito. Si tratta sempre di foglie di fico (comunque la si pensi) in quanto tanti personaggi arriveranno in Parlamento per grazia ricevuta.

Governo Monti. L’ex premier continua a rapportarsi con gli esponenti ABC (Alfano – pdl, Bersani –  PD e Casini – UDC) per continuare a governare fino all’elezione del nuovo parlamento e l’indicazione del nuovo presidente del Consiglio. Una situazione particolare che non si è mai verificata in passato. Governi tecnici ne abbiamo avuti ma con l’attuale situazione no. Non riusciamo a comprendere il contesto. Tutti hanno compreso il gioco del professore ma diventa difficile per la gente comune comprendere che Monti non è la stessa persona che più di un anno fa accettò l’incarico per il bene dell’Italia.

E allora, qual è la reale situazione? Siamo sull’orlo del baratro o nel duemila….e passa riusciremo a venirne fuori? Ognuno spara cifre e dice qualcosa che è il giusto contrario di quello che viene asserito in ambito europeo. Ora la campagna elettorale è sull’essere a favore o contro l’agenda Monti. Il professore, quello che per salvare l’Italia ha tassato tutto e tutti (e gli effetti negativi si vedranno nei prossimi mesi) ha detto che si possono abbassare le tasse, ma in quale mondo vive? Nel paese del bengodi oppure è lui che si è trasformato nel pifferaio magico? Più passa il tempo e più siamo convinti che ne vedremo delle belle alle prossime elezioni. Ricordandoci della passione del candidato premier del Centrosinistra sui proverbi, noi ci permettiamo, sommessamente, di ricordarne due, il primo “chi entra papa in conclave, ne esce cardinale”, e il secondo, che piaceva molto a Giovanni Trapattoni, che recita“Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”. Dopo questi due ricordi qualcuno nel centrosinistra si starà toccando? Non credo, non sono superstiziosi ma ai sondaggi ci credono e quando questi non sono buoni, il rischio di un non successo si fa alto e allora altro che scaramanzia.

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...