Elezioni politiche 2013. Se Monti si alleasse con il PDL dopo le elezioni?

Ormai siamo entrati negli ultimi 15 giorni di campagna elettorale. Le elezioni politiche e regionali (Lombardia, Lazio e Molise) del 24 e 25 febbraio p.v. si stanno avvicinando a grandi passi e tutti gli esponenti politici, capi coalizione, candidati a primo ministro e a presidente di regione, si stanno dando un gran da fare per portare a casa i voti necessari a vincere. Non si bada a spese (inteso sia come sforzo finanziario che fisico), si sferrano attacchi pesanti per poter prevalere sull’avversario.

Secondo gli ultimi sondaggi della SWG, le coalizioni maggiori (PD e PDL) sono date vicine – con il centrosinistra in vantaggio sul centrodestra di circa di 6 punti (33, 8 contro il 27,8) seguite dal Movimento di Grillo, accreditato al 18,8 e in crescita. La coalizione di Centro guidata da Monti, sempre secondo Swg, è sostanzialmente stabile, al 13,4% (+0,1% rispetto al 5 febbraio), con Scelta Civica al 9% (+0,2%). Tra le altre liste scende considerevolmente il consenso a Rivoluzione Civile di Ingroia, al 4,1% (-0,7% in 3 giorni).

Sistemi elettorali differenti per Camera, Senato e Regioni ma con un unico scopo per tutti, come abbiamo già scritto: ottenere un voto in più e prevalere sugli schieramenti opposti anche se, in modo particolare, il sistema elettorale usato a livello nazionale (il famigerato “porcellum”) a differenza di quello regionale non garantisce la governabilità a chi vince (almeno al Senato) se non ci si accorda con una delle coalizioni che sono riuscite ad entrare in Parlamento

Le parole degli interessati, gli atti compiuti (anche se non sempre coerenti con la scelta finale) hanno ormai fatto comprendere che nel caso di vittoria del PD un accordo con la coalizione di Centro di Monti sarebbe nelle cose anche se non sottoscritta. Sarà vero, come affermano gli avversari di Bersani e Monti, (in Lombardia vi è stato un “endorsment” della lista Monti per il candidato presidente Ambrosoli) oppure considerato quello che è avvenuto dallo scorso anno ad oggi sono possibili nuovi equilibri nazionali e nuove alleanze?

Qui subentra la fantapolitica anche se, ragionandoci sopra, nulla è scontato e poi, chi affermerebbe mettendo nero su bianco che Monti e la sua coalizione vogliano veramente sottoscrivere un accordo di governo con il PD e il suo alleato Vendola visto e considerato che negli ultimi giorni il professore ha detto mai con Vendola? Potrà mai il segretario del PD e premier in pectore del futuro governo sbarazzarsi del candidato che potrebbe dargli la vittoria alle elezioni? Non lo crediamo ma a questo punto tutto verrebbe rimesso in discussione.

Che cosa unisce e divide la coalizione di centrosinistra di Bersani, Vendola e Nencini con quella di Monti, Casini e Fini? A livello di unione il governo e la possibilità di entrambi di poter portare avanti i loro progetti anche se su questioni etiche e morali le due coalizioni stanno su poli opposti. Difficile governare e fare scelte che potrebbero mettere in difficoltà gli attori dell’ipotetico governo di Bersani primo. Ma come spesso avviene e come è avvenuto in passato, si evita di toccare questioni che potrebbero decretare la morte prematura della legislatura ancora in là da venire.

Come abbiamo scritto è fantapolitica ma come spesso avviene in politica “mai dire mai” e non ci stupiremmo di vedere un Monti premier supportato dal PDL, area naturale di origine del professore di Varese, checché se ne dica e se ne possa discutere. Il premierato Monti colorato di azzurro potrebbe sembrare una cosa innaturale ma se Berlusconi facesse un passo indietro nulla è irrealizzabile. Che possa essere questo il famoso coniglio estratto dal cilindro da parte di Berlusconi e fare saltare il banco prima di fare un passo indietro e lasciare al fido Alfano lo scettro di comando?

Annunci

Informazioni su Bruno Angelo Porcellana

Mi piace viaggiare, scattare fotografie e sono molto curioso. Mi piace la multimedialità artistica in tutte le sue forme. Sono un appassionato fotografo, mi piace scrivere ma più di tutto sono interessato alle novità, mi piace scoprire e imparare. Mi piace andare al Cinema. Mi piace sentire la musica in generale, dall'Hard Rock alla sinfonica. I love take pictures, I love writing and I am very curiuous. I like to travel. I like the multi-media in all its forms, video and audio. I'm curious, I like to discover and learning. I like to go to the cinema, I like to hear the music from hard rock to symphonic.
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...